Non parlo mai di te

Non parlo mai di te
Non si scioglie il silenzio
È come una pietra sul tuo ricordo che urla
Non parlo mai di te
E a chi mi chiede rispondo
che sono figlia unica,
lo sono sempre stata
Non si parla di un suicida
Perché si ha paura di assomigliargli
E io so che almeno in questo e non negli occhi
Sono uguale a te
In quel tuo disperato desiderio di vita,
di vita vera
 
E tu sei sempre quella, quella di sempre
Eternamente giovane e incazzata
Inchiodata al tuo ultimo gesto
Che non annulla ma assomma tutto,
tutte le azioni e i sentimenti che hai speso
per le tue illusioni
 
Non parlo mai di te
Non si parla di un suicida
Un suicida è un amante tradito
dalla vita che troppo ha amato
e ha sfregiato l’indifferenza col Nulla.
E il peso è anche mio
che resto, con la pietra del silenzio
a soffocare l’urlo,
mentre seguo i tuoi passi
sul ciglio del burrone
e quella pietra serve
a non cadere e a non volare.
 
Non parlo mai di te
Non cado e non volo.
Annunci

~ di aliceoltrelospecchio su dicembre 10, 2011.

4 Risposte to “Non parlo mai di te”

  1. particolarmente toccante questa tua, con quell’ossessivo ripetersi, mi ha davvero emozionato

  2. E’ bellissima questa tua. Intrisa di una tristezza aldilà della tristezza.
    Un abbraccio
    Bess Gianlù

  3. meglio tacere che mettersi a fare complimenti, dopo certe letture, io credo
    Ciao Mara

  4. il non parlare come per negare i fatti, perché la parola li renderebbe troppo reali.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: